La cooperazione dei cardinali alle decisioni pontificie ratione fidei: il pensiero dell’Ostiense