Considerazioni su tre sviluppi giuridico-organizzativi della Curia romana dopo la Pastor Bonus

Puig, F.

Riassunto: La riforma della Curia romana in atto vuol rispondere alle sfide pastorali odierne ma anche a trasformazioni della Chiesa e della società, che hanno lentamente mostrato certe carenze del modello delineato con la Costituzione apostolica Pastor Bonus (1988). Vengono analizzati in questa nota tre fenomeni di transizione: dalla uguaglianza giuridica dei dicasteri alla diversificazione delle risorse attribuite; dalla convenienza teologica dell’episcopato nella Curia romana, alla prevalenza della condizione cardinalizia; dalla tendenziale separazione alla progressiva interconnessione dei rapporti tra la Curia romana e lo Stato della Città del Vaticano.

 

Parole chiave: Curia romana, riforma, Pastor Bonus.

 

Abstract: The reform of the Roman Curia in progress faces today’s pastoral challenges but also some transformations of the Church and society, which have gradually shown some weaknesses of the model outlined in the Apostolic Constitution Pastor Bonus (1988). Three phenomena of change are analyzed in this note: from the legal equality of the Dicasteries to the diversification of the resources that are to be allocated; from the theological convenience of the Episcopate, to the predominance of the status of Cardinals; from the separationto the progressive interconnection relationships between the Roman Curia and the Vatican City State.

 

Keywords: Roman Curia, reform, Pastor Bonus.

DOI
10.19272/201808601014